ERA DA TANTO CHE NON BEVEVO CHAMPAGNE

Regia: Carlo Roncaglia

Alla morte di Cechov - cento anni fa, in Germania - furono prese le disposizioni necessarie perché il corpo fosse portato a Mosca. Non si sa perché, vi arrivò su un treno destinato anche al trasporto di ostriche. Gli amici e i famigliari in attesa videro arrivare un treno color verde, che aveva un cartello con scritto "OSTRICHE" su un vagone. La bara era su quel treno verde. Una banda militare suonava una marcia funebre. Si formò un corteo, e gli amici si accodarono. D'un tratto si accorsero che stavano seguendo non il funerale di Cechov, ma quello del generale Keller, morto in Manciuria. La banda militare era per il generale Keller. Cambiarono strada. (da Natalia Ginzburg, Anton Cechov: Vita attraverso le lettere, Einaudi)

Clinica di Badenweiler, sera. Nell'unico letto della stanza è disteso un malato che tossisce furiosamente: è Anton Cechov. Attorno a lui prende vita una catena di storie, tratte dalle novelle e dall'epistolario, che sfilano in parata davanti al loro creatore a volte delicatamente, a volte con fastidiosa irruenza. Un mondo spesso orribile o soltanto ridicolo, che Cechov non ha mai smesso di descrivere e vivisezionare.

di Anton Cechov
Con
Enrico Dusio
Gianluca Gambino
Emiliano Masala
Sax Nicosia
Gilda Postiglione

e con
contrabbasso Enrico De Lotto 
fisarmonica Roberto Cannello

scene e costumi a cura degli studenti del Corso di Scenografia del Dipartimento di Progettazione Architettonica del Politecnico di Torino
musiche originali Enrico De Lotto
disegno luci Piero Basso
assistente alla regia Camilla Corsellini

regia Carlo Roncaglia

Guarda la gallery

 

  • enrico-de-lotto-sito.jpg
    Enrico De Lotto

    Bassista, contrabbassista, compositore ed arrangiatore. Ha studiato jazz per diversi anni con Dino Contenti, Saverio Miele, Diego Borotti, Roberto Regis e altri. Ha suonato in formazioni di vari generi e di varia composizione, fino a focalizzarsi sulla musica d’autore con ispirazione jazz-blues. Parallelamente, da 10 anni lavora anche nel campo del cinema, in cui ha collaborato con registi come Roberto Faenza, Giuseppe Ferrara e Carlo Lizzani. Collabora con la Film Commission Torino Piemonte.

  • enrico-dusio-sito-2.jpg
    Enrico Dusio

    Attore diplomato alla scuola del Teatro Stabile Di Torino, diretta da Luca Ronconi, lavora attivamente dal 1994 interpretando ruoli da primo attor giovane in grandi compagnie come la Pagliai-Gassman, Malfatti, Albertazzi. Nel 1999 diventa doppiatore ed entra a far parte del cast della trasmissione tv “La Melevisione”. Nel 2000 diventa socio fondatore della Compagnia di Musica-Teatro Accademia dei Folli. Partecipa a varie produzioni cinematografiche e televisive. Conduce laboratori teatrali nelle scuole elementari e medie.

  • gianluca-gambino-sito.jpg
    Gianluca Gambino

    Si diploma presso la scuola del Teatro Stabile di Torino, lavora con Mauro Avogadro, con il gruppo di ricerca Archivo Zeta, con sede a Firenze, fondato da Gianluca Guidotti, lavora in Francia con Dominique Pitoiset per il Teatro di Bordeaux, partecipa al Progetto Shakespeare, lavorando con Jean-Cristophe Sais e con Mamadou Dioume, attore di Peter Brook, all’interno delle manifestazioni per le Olimpiadi Invernali 2006, lavora con Luca Ronconi, appare in spot pubblicitari, fictions e films.

  • sax-nicosia-sito.jpg
    Sax Nicosia

    Attore e cantante diplomato nel 2000 presso la Scuola di Teatro del Teatro Stabile di Torino fondata da Luca Ronconi. Lavora in teatro in numerosi allestimenti sotto la regia, tra gli altri, di Mauro Avogadro, Davide Livermore, Carlo Roncaglia, Giancarlo Cobelli, Ugo Gregoretti. Molte le sue collaborazioni in radio con Sergio Ferrentino. Lavora nel cinema con Luis Nero (Pianosequenza, Hans, La rabbia), Maxì Dejoie (The Gerber Syndrome), Maria Sole Tognazzi (L'uomo che ama). Numerose partecipazioni a fiction e sit-com televisive.

Condividi