ELEMENTS

Regia: Carlo Roncaglia

 

Acqua. Aria. Terra. Fuoco.
musiche e parole sui quattro elementi.

L'aria: da sempre il sogno più grande dell'uomo. L'uomo che è pesante, che è fatto di terra, impastato di fango. L'uomo che, forse proprio per questo, ha sempre cercato di rompere i legami con la terra, la materia pesante di cui pure è impastato il suo corpo. Si è ingegnato, per questo, l'uomo; ha studiato il volo degli uccelli, ha cercato di imitarli costruendo macchine alate, meravigliose e inutili.

Joseph ed Etienne nacquero in un piccolo paese, Il padre era un fabbricante di carta, e anche loro, Joseph ed Etienne, lo sarebbero diventato... se non si fosse intromesso il fuoco. Dall'aria e dalla storia dei due fratelli Mongolfier, prende il via il nostro viaggio... un viaggio attraverso i quattro elementi. Quattro esseri vedono per la prima volta la luce. È come se il mondo nascesse con loro, in quel preciso istante. Perché loro, di questo mondo, sono i quattro elementi fondamentali. Sono l'acqua, l'aria, la terra e il fuoco.

Elements è uno spettacolo di rumori che tentano di star dietro al multiforme aspetto del mondo; di musiche che vengono da fonti sempre diverse, avvolgenti o improvvisi, musiche che a volte restano rumori e a volte si armonizzano in musiche; di parole che raccontano, evocano, cantano il mondo per farlo esistere; infine di corpi, corpi di attori che danno consistenza alla materia, persino a quella che sembra più rarefatta e imprendibile. Luci, suoni, parole, corpi. I quattro elementi del teatro raccontano i quattro elementi del mondo.

con 
Giovanna Rossi
Elisa Galvagno
Enrico Dusio
Carlo Roncaglia
e con
Gigi Rivetti tastiera
Alvin Betti batteria, percussioni
Giorgio Giovannini trombone
Alessandro Loi basso

testo: Emiliano Poddi
musiche Enrico De Lotto
luci e fonica Ivo Ghignoli
regia Carlo Roncaglia

  • carlo-roncaglia-cv.jpg
    Carlo Roncaglia

    Regista attore e musicista diplomato nel 1997 presso la Scuola del Teatro Stabile di Torino diretta da Luca Ronconi, partecipa ad un workshop teatrale internazionale con tournée in Romania, Danimarca, Svezia e Norvegia. Recita tra gli altri con Giancarlo Cobelli, Gabriele Lavia, Mauro Avogadro, Eugenio Allegri. Nel 2000 fonda la Compagnia di Musica-Teatro Accademia dei Folli della quale è direttore artistico e per la quale cura le regie degli spettacoli teatrali. È anche doppiatore e attore televisivo e cinematografico.

  • elisa-galvagno-sito.jpg
    Elisa Galvagno

    Diplomata alla scuola del Teatro Stabile di Torino (2003), lavora nelle principali produzioni del TST con Mauro Avogadro, Elisabetta Pozzi, Dominique Pitoiset. Collabora con diverse compagnie teatrali nazionali e con il Festival delle Colline Torinesi. All'estero prende parte ad uno Studio su “Festung Europa” di Tom Lanoye a cura di Monika Dobrowlanska per il Flemish Literature Fund e Polnisches Institut Berlin. Nel 2012 fonda insieme ad Andrea Bosca la compagnia Dramelot e firma la sua prima regia: "Come Vivo Acciaio", per il quale è anche attrice.

  • enrico-dusio-sito-2.jpg
    Enrico Dusio

    Attore diplomato alla scuola del Teatro Stabile Di Torino, diretta da Luca Ronconi, lavora attivamente dal 1994 interpretando ruoli da primo attor giovane in grandi compagnie come la Pagliai-Gassman, Malfatti, Albertazzi. Nel 1999 diventa doppiatore ed entra a far parte del cast della trasmissione tv “La Melevisione”. Nel 2000 diventa socio fondatore della Compagnia di Musica-Teatro Accademia dei Folli. Partecipa a varie produzioni cinematografiche e televisive. Conduce laboratori teatrali nelle scuole elementari e medie.

  • giovanna-rossi-sito.jpg
    Giovanna Rossi

    Attrice, speaker doppiatrice e formatrice, nel ’93 consegue il diploma di recitazione presso l’Accademia dei Filodrammatici di Milano. 
Lavora al Teatro dei Filodrammatici, al Teatro Libero, al Teatro Carcano, al Teatro Stabile di Bolzano, al Teatro della Tosse di Genova. Parallelamente conduce attività didattica tenendo corsi di recitazione e laboratori di teatro sia per le scuole sia per le aziende.
 In tv ha lavorato, tra gli altri, per Mediaset nella trasmissione “Candid Camera” e per la Rai nelle serie “La squadra”(Rai3).

Condividi