Gli inventori

Regia: Carlo Roncaglia

Spettacolo itinerante in 6 stazioni, un prologo e un epilogo

Che cos’è il genio?

Il genio è fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità d'esecuzione.

È la capacità di vedere dieci cose dove l’uomo comune ne vede una sola, è un esercizio di equilibrio sul bordo dell’impossibile.

Il genio è pazzia. Pazzia con metodo. Il genio è una splendida malattia, come la perla nell’ostrica.

Eppure i geni sono quasi sempre incompresi, perlomeno finché campano. E infatti sono notevolmente agevolati dall’essere morti!

Ma cosa fa un genio, di preciso? Qual è la sua specialità? Cos'è che riesce a lui e a nessun altro?Le invenzioni più brillanti sono quelle davanti alle quali ci ritroviamo tutti a domandarci: Ma come ho fatto a non pensarci io?

Una serata in compagnia di Dedalo, l'ideatore del labirinto di Creta; di Galileo Galilei e del suo nuovo cannocchiale; di personaggi molto meno conosciuti ma altrettanto bizzarri e interessanti.

Per esempio: chi ha inventato il letto a scomparsa? E chi ha avuto la brillante idea dei contenitori dentro ai quali mettiamo ogni giorno gli avanzi del pranzo, per conservarli in frigorifero?

​​​​D’altronde moltissime grandi invenzioni sono nate così, per caso o per errore.

Siamo inventori, gente, i più grandi, i più geniali.

​​E stasera avremo la possibilità di raccontarvi le nostre creazioni perché senza di noi, la storia dell’umanità sarebbe molto diversa.

Per una notte l'incantevole borgo di Silvera ospita il più stravagante simposio di inventori  che si sia mai visto: una serata imperdibile e magica giocata tra i cortili, le viuzze e gli angoli di un paese dove tutto diventa possibile. 

con Enrico Dusio, Giovanna Rossi, Carlo Roncaglia, Valter Schiavone, Gianluca Gambino, Elena Ferrari, Mariano Arenella, Dominique Evoli

testo Carlo Roncaglia, Emiliano Poddi

costumi Carola Fenocchio

musiche Enrico De Lotto

luci e fonica Moreno Pittarello

Organizzazione Giovanna Rossi, Enrico Dusio, Mariagrazia Graziano

regia Carlo Roncaglia

 

  • carlo-roncaglia-cv.jpg
    Carlo Roncaglia

    Regista attore e musicista diplomato nel 1997 presso la Scuola del Teatro Stabile di Torino diretta da Luca Ronconi, partecipa ad un workshop teatrale internazionale con tournée in Romania, Danimarca, Svezia e Norvegia. Recita tra gli altri con Giancarlo Cobelli, Gabriele Lavia, Mauro Avogadro, Eugenio Allegri. Nel 2000 fonda la Compagnia di Musica-Teatro Accademia dei Folli della quale è direttore artistico e per la quale cura le regie degli spettacoli teatrali. È anche doppiatore e attore televisivo e cinematografico.

  • elena-ferrari-sito.jpg
    Elena Ferrari

    Attrice e regista, diplomata presso la Scuola del Piccolo Teatro di Milan, perfeziona la sua formazione con stage con la coreografa Carolin Carlson, con Bruce Meyers, Mamadoue Djoume e Marcello Magni. Ha lavorato in teatro con Giorgio Strheler, Luca Ronconi, Franco Però, Ruggero Cappuccio, Riccardo Muti, Jacques Lassalle, Giulio Bosetti, Tonino Conte, Paolo Ferrari, Paolo Bonacelli. Per il cinema e televisione ha lavorato con Robert Golden , Laura Porrino, Alberto Rondalli, Corbucci e Pipolo, Solenghi-Lopez, G. Squizzato Vanni Vallino e Mariano Lamberti. Ha vinto i premi “Wanda Capodaglio” e "Aquilegia Blu” come miglior attrice e miglior autrice.

  • enrico-dusio-sito-2.jpg
    Enrico Dusio

    Attore diplomato alla scuola del Teatro Stabile Di Torino, diretta da Luca Ronconi, lavora attivamente dal 1994 interpretando ruoli da primo attor giovane in grandi compagnie come la Pagliai-Gassman, Malfatti, Albertazzi. Nel 1999 diventa doppiatore ed entra a far parte del cast della trasmissione tv “La Melevisione”. Nel 2000 diventa socio fondatore della Compagnia di Musica-Teatro Accademia dei Folli. Partecipa a varie produzioni cinematografiche e televisive. Conduce laboratori teatrali nelle scuole elementari e medie.

  • gianluca-gambino-sito.jpg
    Gianluca Gambino

    Si diploma presso la scuola del Teatro Stabile di Torino, lavora con Mauro Avogadro, con il gruppo di ricerca Archivo Zeta, con sede a Firenze, fondato da Gianluca Guidotti, lavora in Francia con Dominique Pitoiset per il Teatro di Bordeaux, partecipa al Progetto Shakespeare, lavorando con Jean-Cristophe Sais e con Mamadou Dioume, attore di Peter Brook, all’interno delle manifestazioni per le Olimpiadi Invernali 2006, lavora con Luca Ronconi, appare in spot pubblicitari, fictions e films.

  • giovanna-rossi-sito.jpg
    Giovanna Rossi

    Attrice, speaker doppiatrice e formatrice, nel ’93 consegue il diploma di recitazione presso l’Accademia dei Filodrammatici di Milano. 
Lavora al Teatro dei Filodrammatici, al Teatro Libero, al Teatro Carcano, al Teatro Stabile di Bolzano, al Teatro della Tosse di Genova. Parallelamente conduce attività didattica tenendo corsi di recitazione e laboratori di teatro sia per le scuole sia per le aziende.
 In tv ha lavorato, tra gli altri, per Mediaset nella trasmissione “Candid Camera” e per la Rai nelle serie “La squadra”(Rai3).

Condividi