KONZENTRATION - LAGER

1940-1945.
Dal lager alla libertà.

Quando ci è stato proposto di realizzare una serie di letture basate su testimonianze e testi relativi ai campi di concentramento, ci siamo trovati di fronte ad un materiale, certo non sconosciuto, ma in cui, fino ad ora, non ci eravamo ancora imbattuti, nei nostri seppur diversi percorsi teatrali. Nel tentativo, che ci è parso riuscito, di riportare alla memoria il periodo più mostruoso della storia contemporanea, abbiamo volutamente concepito uno "spettacolo" la cui organicità ed omogeneità consiste unicamente nell'obbiettivo di ricostruire, senza cadere nella commemorazione ed evitando l`uso di inutili filtri, ciò che è stato; bloccandolo con fredda determinazione, come in una fotografia in bianco e nero. Tutto ciò perché crediamo che i testi che abbiamo scelto non abbiano bisogno di un contorno che rischierebbe di s-cadere nella più trita retorica. Affiancando alla lettura un commento visivo, costituito da documenti fotografici e sonoro, di musiche originali, lo spettacolo si svolge lungo un percorso di testimonianze che dalla cattura procedono fino al ritorno a casa.

Condividi